Versione antica de La Zingarella

Autore
Anonimo
Tecnica
Olio su tela
Supporto
Tela
Dimensioni
Lungh.: 35 cm Alt.: 47,5 cm
Sala
Rinascimento
Provenienza
Collezione Giuliano Grasselli
Datazione
Seconda metà - fine sec. XVI

L’originale correggesco, noto fin dal 1587 nella Guardaroba di Ranuccio Farnese a Parma come un ritratto della Madona in habito di Cingana di mano del Correggio, incornisato di noce et cortina di cendale verde”, ha avuto una notevole fortuna fin dai primi tempi.
Tra i numerosi artisti che ne hanno tratto copie si possono ricordare  Bartolomeo Schedoni (la sua copia venne commissionata dal cardinale Federico Borromeo nel 1610 e oggi si trova presso la Pinacoteca Braidense), Fede Galizia e Francesco del Cairo.
L’originale, oggi nel Museo di Capodimonte era già rovinato nel primo Seicento e ha subito un infelice restauro nel 1935 che ne ha irrimediabilmente compromesso la lettura.
La versione qui esposta,che conserva i particolari dell’originale tolti dallo sciagurato restauro, è una delle più antiche chi si conoscano.