Musei Il Correggio

Madonna del Soccorso

attr. Maestro del Monumento Fava

Madonna con il Bambino

Metà del XV secolo

Da sempre presente all'interno della chiesa di S. Francesco in Correggio, nel 2004 è stata studiata da Gianfranco Gentilini che l'ha ricondotta, seppure in forma dubitativa, all'ambito del cosiddetto "Maestro del Monumento Fava.
Si tratterebbe, cioè dell'autore del monumento sepolcrale di Niccolò Fava (morto nel 1439) nella chiesa di S. Giacomo Maggiore di Bologna .
Interessante plasticatore locale itinerante di cultura tardo-gotica, fu attivo ad Adria (frammenti lapidei databili tra il 1440 e il 1460)
  e  Bologna. A Carpi eseguì il sepolcro marmoreo di Marco I Pio, morto a Ferrara nel 1418, oggi nella chiesa di S. Francesco di Carpi, databile attorno al 1430.
Fonti cronachistiche correggesi antiche lasciano supporre una possibile identificazione del soggetto con una "Madonna del Soccorso", uno degli appellativi con cui la Chiesa Cattloica venera la Vergine, sempre legato a un avvenimento miracoloso, come aiuto a bisognosi o persone in pericolo, liberazione da epidemie e pandemie, come, ad esempio, quelle di lebbra e soprattutto di peste che si succedettero ciclicamente per tutto il Quattrocento.



 
Virtual Tour


CATALOGO OPERE
ibc patrimonio culturale
In collaborazione con Spal