Musei Il Correggio

I longobardi nel reggiano



Tracce longobarde nel correggese






Rimaniamo in ambito militare con un reperto importantissimo che ci parla della presenzadi genti di origine longobarde, seppure nell'ultima fase della loro dominazione o subito dopo, nel correggese. In particolare a Canolo dov'è stata rinvenuta questa spatha con lama a due tagli. In ferro forgiato, lunga 72 cm. e larga 5,5, con un codolo (parte piatta terminale della lama incastonata nell'impugnatura in legno od osso) di 7,8, è databile tra l'VIII e il IX secolo
A circa 19 cm. dalla punta del codolo è ben visibile la traccia dell'originaria piegatura della lama (purtroppo incongruamente raddrizzata). Traccia di grandissima importanza in quanto testimonianza di una precisa consuetudine funeraria dei Longobardi che piegavano "a caldo" la spada del guerriero defunto prima di seppellirla insieme al cadavere ponendola lungo il suo braccio destro.

 
Virtual Tour


CATALOGO OPERE
ibc patrimonio culturale
In collaborazione con Spal