Musei Il Correggio

Francesco Madonnina

Un "pittore senza quadri": Francesco Madonnina




Così, fino in tempi recenti, era stato definito Francesco Madonnina. Modenese, nato nel 1561 e morto nel 1591, di lui fino al 1970 non si conoscevano opere attribuibili con certezza. Fino a quando, cioè, nel 1970 Giuliano Frabetti gli attribuì la Madonna del Rosario con santi domenicani della chiesa di S. Giuseppe in Correggio. Oggi, circondata dai suoi Misteri, campeggia, per ragioni di dimensioni, nella Sala dei Seicento del Museo di Correggio. Nella grande pala, la cui ancona orginale è ancora nella chiesa di S. Giuseppe, l'artista
raggiunge un linguaggio colto e raffinato, minuzioso nei dettagli ed elegante nei gesti, velato d’ironia e di giovialità, a tal punto da far emergere una personalità che è riuscita a lasciare nel corso della sua vita, seppur breve, opere fondamentali per la pittura locale. Nella Galleria del Cinquecento vi possono vedre altre due sue opere del Maestro modenese: San Michele Arcangelo che sconfigge il demonio e San Pietro Martire.

Virtual Tour


CATALOGO OPERE
ibc patrimonio culturale
In collaborazione con Spal