Musei Il Correggio

Marini Iotti. Taccuini

“Taccuini”: antologica di Marino Iotti a Palazzo dei Principi, a Correggio.
Inaugurazione sabato 28 marzo, ore 17.
 
Sabato 28 marzo, alle ore 17, inaugura l’antologica di Marino Iotti, “Taccuini”, ospitata nella Galleria Esposizioni di Palazzo dei Principi, a Correggio. La mostra, curata di Sara Cavagnari di “Galleria 13”, Francesca Baboni e Stefano Taddei, è promossa dal Comune di Correggio in collaborazione con la “Galleria 13” di Reggio Emilia.
“Taccuini” presenta una serie di opere di varie dimensioni, realizzate dall’artista emiliano negli ultimi anni. La poetica di Marino Iotti, che si lega ai grandi protagonisti del movimento astratto-informale italiano e internazionale, trova una sua originalità contemporanea densa di lirismo, con la musicalità a divenire motivo conduttore di un “fare pittura” autentico, che prende spunto dal paesaggio circostante e lo rielabora col pensiero. Una modalità giocata sulle stratificazioni di legno, materia, stoffe dipinte che vanno ad assemblarsi in composizioni geometriche e tasselli di colore.
Nucleo importante del percorso è costituito dalla serie dei “20x20”, opere di piccola misura che l’artista ha realizzato su commissione della “Galleria 13”. In riferimento a questo progetto, all’interno della mostra verrà presentato il catalogo che raccoglie tutti i cinquanta 20x20, con testo critico di Sandro Parmiggiani.
Come evento collaterale, venerdì 17 aprile, alle ore 19, nella sale di Palazzo dei Principi si terrà un concerto per arpa di Agatha Bocedi.  
 
Marino Iotti “Taccuini”, 28 marzo - 17 maggio 2015
Galleria espositiva di Palazzo Principi, via Cavour, Correggio.
Orari : mercoledì, ore 15,30 – 18,30; sabato e domenica, ore 10 – 12,30 e ore 15,30 – 18,30.
Info: Museo “Il Correggio”, tel. 0522.691806 - museo@comune.correggio.re.it
Catalogo in mostra con testi critici di Francesca Baboni e Stefano Taddei.
 
Marino Iotti nasce a Reggio Emilia nel 1954. Nell’ultimo decennio inizia la collaborazione con la Saletta Galaverni di Reggio Emilia, dove presenta due personali nel 2004 e nel 2009 e la Galleria Nickel di Seebruck in Germania, dove espone nel 2002 e nel 2004 più altre mostre collettive. Si sono interessati del suo lavoro Claudio Cerritelli, Achille Bonito Oliva, Sandro Parmiggiani, Giuseppe Berti, Massimo Mussini, Francesca Baboni, Marinella Paderni.
 
Agatha Bocedi è nata a Reggio Emilia nel 2000 e ha iniziato a studiare l’arpa a sette anni. Fa parte dell’ensemble di arpe “Leonardo Primavera” con cui ha effettuato vari concerti. In qualità di solista, ha vinto numerosi premi e ha al suo attivo un’intensa attività concertistica, nonostante la giovanissima età.
 
Virtual Tour


CATALOGO OPERE
ibc patrimonio culturale
In collaborazione con Spal